Energia: Crippa presiede il primo tavolo su chiusura delle centrali a carbone

Energia: Crippa presiede il primo tavolo su chiusura delle centrali a carbone

Giovedì, 18 Aprile 2019

Il 17 giugno incontro con i sindacati

Immagine decorativa

Al Ministero dello Sviluppo Economico si è svolto ieri il primo tavolo di confronto per programmare le attività necessarie per garantire al Paese l’uscita dalla produzione di energia elettrica da carbone. All’incontro, presieduto dal Sottosegretario Davide Crippa, con la partecipazione dei tecnici del MiSE, hanno preso parte il Ministero dell’Ambiente, Terna e i gestori degli impianti.

Nel corso del tavolo, Terna ha illustrato le attività necessarie ad assicurare la chiusura delle centrali a carbone prevista nel 2025, garantendo al contempo la stabilità e la sicurezza del sistema elettrico nazionale.

È stato quindi deciso di programmare già dalle prossime settimane degli incontri specifici per entrare nel merito delle peculiarità dei territori dove sono presenti le centrali a carbone.

Il Sottosegretario Crippa ha espresso soddisfazione per questo primo incontro e ha assicurato ai gestori degli impianti il massimo supporto da parte del Governo nel processo di chiusura, garantendo così il rispetto delle normative europee.

Inoltre, è stata data grande attenzione alla questione occupazionale e, a tal riguardo, è stato convocato un tavolo con i sindacati il prossimo 17 Giugno.

Per arrivare a questo incontro con uno scenario chiaro delle necessità e delle possibili soluzioni è già prevista una nuova data per il tavolo tecnico normativo finalizzato proprio ad inquadrare la questione e le relative intese.

Per maggiori informazioni

Piano Energia Clima 2030

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi il menu