IMPOSTA DI BOLLO: Come si paga

Il pagamento dell’imposta di bollo dovuta per le fatture elettroniche deve essere assolta trimestralmente entro il giorno 20 del primo mese successivo.

L’Agenzia delle Entrate mette a disposizione del contribuente l’ammontare esatto dell’imposta dovuta sulla base dei dati presenti nelle fatture elettroniche inviate attraverso il Sistema di interscambio.

Il servizio proposto sul portale Fatture e Corrispettivi consente:

  • consultazione dell’importo da versare;
  • effettuare la predisposizione del pagamento;
  • consultare le Attestazioni di pagamento.

Il pagamento dell’imposta può  essere effettuato:

  • mediante addebito sul proprio conto corrente;
  • utilizzando il modello F24 precompilato generato dall’Agenzia delle entrate.

Tutorial

Accedere all’area riservata del portale "Fatture e corrispettivi"

Nel riquadro "Consultazione" selezionare la voce "Fatture Elettroniche ed altri dati IVA".

Nella sezione "Fatture Elettroniche" cliccare sull'opzione "Pagamento imposta di bollo".

Cliccare sul quadratino azzurro posto a destra in prossimità della colonna "Calcolo pagamento bollo". Questa icona sarà presente solo se non risultano a sistema prenotazioni di pagamento ovvero pagamenti già effettuati.

Da questa sezione è possibile scegliere se addebitare gli importi direttamente sul proprio conto corrente o stampare il modello F24 precompilato.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi il menu